Superbonus 110% : Il Cappotto termico

INTRODUZIONE

La coibentazione dell’involucro edilizio è uno dei fattori di maggiore risparmio per la bolletta. Ma quali sono i reali vantaggi derivanti dalla coibentazione a cappotto e quali sono le principali direttive presenti nel nuovo Decreto del 110%? I principali vantaggi ottenibili dalla realizzazione di un cappotto sono i seguenti :

  1. Riduzione della bolletta per il riscaldamento
  2. Riduzione della bolletta per la climatizzazione estiva
  3. Riduzione dei gas inquinanti immessi in atmosfera
  4. Migliorare il comfort interno degli ambienti
  5. Migliorare la salubrità dei locali in quanto non si formeranno più muffe
  6. Eliminazione dei ponti termici

Ci sono numerosi informazioni in rete che riguardano la coibentazione a cappotto, alcune vere, altre che necessitano di opportune considerazioni, che portano il proprietario dell’immobile in uno stato di estremo smarrimento. E’ proprio per questo motivo che è consigliabile affidarsi a tecnici qualificati, tecnicamente preparati ed in grado di dare le corrette informazioni in merito a tale argomento, non ultimo ad imprese qualificate che garantiranno una posa del cappotto eseguita nel migliore modo al fine di garantire la massima affidabilità del risultato finale.

Facciamo chiarezza sul concetto di isolamento termico e di quali siano i parametri fondamentali da tenere in considerazione nella fasi di progettazione e scelta della tipologia di soluzione tecnica da adottare I principali parametri che devono essere analizzati sono :

La trasmittanza termica
E’ il parametro mediante il quale è possibile valutare quanto calore disperde la nostra struttura nel periodo invernale. Tanto minore è il valore calcolato, tanto più alto sarà la capacità della struttura di tenere il calore all’interno del fabbricato. L’unità di misura della tramittanza è W/m2K
Lo sfasamento estivo
Lo sfasamento estivo, identifica quante ore una struttura investista dal sole estivo, resiste prima di iniziare a riscaldare i locali del fabbricato. L’unità di misura dello sfasamento sono le ore
La verifica di formazione di condensa
Ulteriore e non meno importante analisi che deve essere fatta nella scelta della tipologia di materiale da utilizzare e delle sue caratteristiche, riguarda la verifica che sulla stessa non si formi condensa.

COSA DICE IL NUOVO DECRETO 110%

Il nuovo decreto fissa dei limiti precisi per quanto riguarda le opere di coibentazione e più precisamente

La Classe energetica
Innanzi tutto il punto fondamentale è che gli interventi di coibentazione devono portare al miglioramento della classe energetica di almeno due livelli Esistono deroghe? Si. E’ possibile nel caso in cui il fabbricato prima dell’intervento sia già energeticamente efficiente e sia possibile fare di una sola classe per raggiungere la classe più alta
Quanto coibentare
I materiali isolanti utilizzati devono essere “rispettosi dell’ambiente”, ossia devono rispettare i criteri ambientali minimi di cui al decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare 11 ottobre 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 259 del 6 novembre 2017.
Quali edifici
Rientrano nei benefici della Legge 110% gli edifici unifamiliari, pluriresidenziali e in alcuni casi specifici, anche gli immobili ad uso strumentale. Nel caso di edifici unifamiliari, è possibile accedere al bonus se prima casa, mentre nel caso di edifici pluresidenziali è possibile accedere al bonus siano essi prima che seconda casa
Cosa fare per evitare errori
Per evitare errori nelle scelte e ancor di più, per evitare errori nelle procedure e non riuscire ad accedere al bonus, è assolutamente fondamentale affidarsi a tecnici qualificati e ad impresa specializzate. E’ proprio per questo motivo che è nato 110casa, per permetterti di avere a tua disposizione tutto quello che ti serve per poter sfruttare appieno questa opportunità e riqualificare in modo efficace il tuo fabbricato

VUOI RISTRUTTURARE CASA?

Compila il Nostro Form per richiedere una valutazione sulle possibilità di effettuare una ristrutturazione,
un nostro operatore ti ricontatterà dopo aver analizzato i tuoi dati